La parità delle parti nel giusto processo amministrativo

di: S. Spuntarelli

Esaurito

Prezzo: 25.00 €


L’espressa introduzione normativa del principio della parità delle parti sollecita la verifica della sua effettiva capacità di conformare gli istituti del processo amministrativo.
Ragioni di ordine storico e ideologico, legate ad alcune interpretazioni dei caratteri tradizionali del diritto amministrativo sostanziale, prima che processuale, condizionano la determinazione dei rapporti tra poteri delle parti e poteri del giudice nella delimitazione della materia del contendere e nella individuazione degli strumenti probatori per la ricostruzione del fatto storico nel processo. Una prospettiva di definitivo superamento del retaggio di immunità storicamente riconosciute all’amministrazione apre la riflessione sul ruolo del giudice amministrativo e sulla sua funzione di ius dicere

Nessun aggiornamento disponibile

Fai clic sui link per scaricare i file


ISBN: 9788858201565
Pagine: 166
Formato: 16 x 24 cm
Anno: 2013